);
a

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa cum sociis Theme natoque.

Latest Posts

1-677-124-44227
184 Main Collins Street West Victoria 807
[email protected]

La rotta delle birre fiamminghe

Quando: ogni sabato, dal 4 Aprile al 19 Settembre / Quota da: 669€

Il Belgio è famoso per la varietà delle sue birre. La birra belga risale al Medioevo, quando la bevevano anche i bambini perché l’acqua poteva far ammalare. Oggi ci sono oltre 200 birrifici ancora in funzione. Molte birre famose, dalla rinfrescante birra bianca ai Tripel e Quadrupel più audaci, sono prodotte in Belgio. Durante questa vacanza in bicicletta scoprirete le origini di molte delle migliori birre belghe, mentre vi godete l’incantevole ambiente da cui provengono. Pedalerete attraverso la boscosa regione della Campine e vedrete la famosa abbazia di Achelse Kluis.
Più avanti, esplorerete Turnhout, la città delle carte da gioco. Ad Anversa ci sono così tante cose da vedere che il tempo potrebbe non bastarvi, ma non dovreste perdervi una visita alla De Koninck Brewery.  Per finire, la città universitaria di Lovanio è sempre all’altezza della sua reputazione di luogo accogliente e festoso. L’ultimo giorno di viaggio riserva una sorpresa: una pedalata sull’acqua di un lago!

1

Giorno 1: arrivo a Genk

Recatevi con i vostri mezzi a Genk, dove riceverete un cordiale benvenuto nel vostro hotel, situato nel delizioso Parco di Molenvijver.
2

Giorno 2: Genk - Heeze (circa 75 km)

Strade tranquille conducono a Bocholt, sede del più grande museo europeo della birra dove si può assistere al processo completo della sua fabbricazione. Proseguite oltre Hamont fino alla riserva naturale di Beverbeekse Heide, costituita da zone umide, boschi e macchie di brughiera. Fate una sosta a Achelse Kluis: qui si trovano l’abbazia di St. Benedict's, l’adiacente birreria (birra Achel), un negozio, e una locanda. Il birrificio, chiuso al pubblico, è uno dei pochi posti al mondo in cui viene ancora prodotta la birra trappista, ora sotto la supervisione dei due unici monaci rimasti, Cistercensi della Stretta Osservanza o Trappisti. Dopo un meritato Tripel, seduti al sole fuori dalla locanda, attraversate i boschi di Leenderbossen fino ai villaggi di Leende e Heeze. In serata, potrete fare una piacevole passeggiata intorno al Castello di Heeze.
3

Giorno 3: Heeze - Turnhout (circa 65 km)

L’itinerario di oggi attraversa la regione del Brabante Campine / Kempen. Splendidi boschi e campi di erica (venite ad agosto per vedere l'erica in fiore!). Fate una sosta nelle città del Brabante Valkenswaard e Bergeijk. Rientrando in Belgio il percorso passa vicino all'Abbazia di Postel dove si produce birra dal 1611. Una sosta ad Arendonk e la giornata termina a Turnhout, una città storicamente legata alla produzione di carte da gioco. Scoprite il museo!
4

Giorno 4: Turnhout - Anversa (circa 70 km)

La prima tappa è al centro visitatori della pittoresca Merksplas per scoprire la storia della ex Colonia correttiva di Merksplas, dove venivano rinchiusi vagabondi e mendicanti e insegnato loro a coltivare i campi. Più tardi, oltrepassate Oostmalle e Malle sulla strada per Westmalle, dove, nel caffè di fronte all'abbazia, potrete sorseggiare una meritata birra trappista prima di proseguire per la cosmopolita città di Anversa.
5

Giorno 5: Anversa - Lovanio (circa 64 km)

Man mano che vi allontanate da Anversa, il paesaggio diventa più tranquillo e più verde. A Mortsel può essere interessante una visita al Fort no. 4, uno degli originari otto forti di Brialmont (1860-1864) che costituivano la linea difensiva di Anversa. È costruito in mattoni con decorazioni in arenaria e sorge su un'isola circondata da un fossato e da spalti. Pedalando verso Lovanio passerete dal luogo dove, alla fine di giugno / inizio luglio, si tiene il festival di Rock Werchter, un festival annuale che dura quattro giorni. Il Rock Werchter Experience Center si trova nel villaggio di Rotselaar. Avvicinandovi a Lovanio troverete delle modeste salite. Lovanio è una simpatica e interessante città universitaria, con una vivace vita notturna. Una passeggiata per vedere la deliziosa architettura del municipio, della biblioteca e del quartiere noto come Groot Begijnhof, un beghinaggio.
6

Giorno 6: Lovanio - Diest (circa 48 km)

Questa meravigliosa tappa del tour vi porta a Diest. A Tielt-Winge troverete il Vlooybergtoren, un punto panoramico inaspettato: una rampa di scale color ruggine che termina a mezz'aria e sembra che stia per rovesciarsi da un momento all’altro. Poco più avanti si trova il castello di Haksberg in mezzo a 3,6 ettari di vigneti. I loro vini prendono il nome dagli uccelli che si possono trovare nella regione di Hageland. . La prossima tappa è il sito di pellegrinaggio più importante del Belgio, Scherpenheuvel, che vanta la più antica chiesa a pianta centrale con volta a cupola nei Paesi Bassi. Finite in bellezza la giornata a Diest, città legata alla famiglia reale degli Orange, ancora sconosciuta al turismo di massa. Date un'occhiata al cortile del beguinage, uno dei più antichi, più belli e meglio conservati d'Europa. Passeggiate lungo il fiume Demer che attraversa nuovamente la città dopo essere stato coperto negli anni '60. Una passerella, una pista ciclabile, gradini e panchine invitano gli abitanti della città a trascorrere del tempo vicino all’acqua.
7

Giorno 7: Diest - Genk (circa 53 km)

L'ultima tappa di questo tour vi farà conoscere diversi luoghi speciali e unici. Pedalare sulle strade pianeggianti di oggi non vi lascerà senza fiato, ma sicuramente lo farà il paesaggio. Dal lago Schulermeer, che offre una vasta gamma di sport acquatici si arriva a De Weijers, nota anche come la “Terra dei 1001 stagni”. Fate lo slalom intorno agli stagni artificiali, ammirandone i riflessi, la vegetazione dai mille colori e le tante specie animali. La prossima tappa è a Bokrijk, un museo a cielo aperto della vita contadina dal 1910 agli anni '60, che offre laboratori di ogni genere di mestiere del passato. Verso la fine della giornata, preparati per l'esperienza più bizzarra di questa vacanza: pedalare su un sentiero che attraversa un lago naturale per 200 metri. Con gli occhi a pelo d’acqua, vi sposterete in piena armonia con le anatre.
8

Giorno 8: partenza da Genk

La vostra vacanza in bicicletta si conclude dopo un'ultima colazione a buffet. È ora di tornare a casa.

Quota a persona

Camera doppia, colazione 669.00
Camera singola, colazione 984.00
Notti extra (solo colazione) 70.00

Noleggio biciclette

Ibrida 150.00
Bici elettrica 220.00
Servizi extra
Assicurazione furto bicicletta € 3.00 x 7 21.00
Assicurazione furto bici elettrica € 6.00 x 7 42.00
Casco a pezzo 10.00

La quota include

  • 7 pernottamenti inclusi
  • Alberghi a 3/4 stelle
  • Colazione inclusa, mezza pensione opzionale
  • Informazioni su tutti i luoghi di interesse turistico
  • Possibilità di noleggiare le biciclette
  • Assistenza telefonica 7 giorni su 7
  • Trasporto bagagli tra le strutture di accoglienza
  • Genk
  • Possibilità di parcheggio in albergo
  • Tracce GPS disponibii
  • I collegamenti in traghetto non sono inclusi nel prezzo
You don't have permission to register